Altri luoghi della terapia intensiva

Quali spazi ci sono in Terapia Intensiva oltre alle stanze dei pazienti?

In Terapia Intensiva le stanze di degenza rappresentano solo una parte degli spazi necessari alla cura dei pazienti critici. Una grande quantità di spazi accessori è necessaria per permettere il regolare svolgimento delle funzioni di un reparto di Rianimazione.

^ INGRESSO CONGIUNTI
L'ingresso dei parenti è separato rispetto a quello dei pazienti: ha un accesso diretto dall'esterno dell'ospedale, in modo che i congiunti possano accedere in qualsiasi momento.

^ SALA D'ASPETTO
I congiunti hanno a disposizione una sala d'aspetto, poiché non sempre è possibile accedere immediatamente alle stanze dei pazienti. Durante procedure particolari e fuori dagli orari di visita, infatti, in Terapia Intensiva c'è un accesso regolamentato da norme che garantiscano il massimo della sicurezza per la cura dei pazienti.

^ SALA COLLOQUIO
E' un luogo dedicato, all'interno della Terapia Intensiva, alla comunicazione delle notizie riguardanti lo stato di salute dei pazienti. Almeno una volta al giorno, ed ogni qualvolta sia necessario, i congiunti incontrano i medici responsabili, per essere aggiornati sul decorso clinico. Mentre la Terapia Intensiva, per sua natura, è un luogo aperto per permettere di osservare più pazienti contemporaneamente, questo è un ambiente separato, in modo che i congiunti possano ricevere informazioni nel rispetto della privacy, con tempi e modi adeguati.

^INGRESSO PAZIENTI
I pazienti hanno un "corsia preferenziale" per entrare ed uscire velocemente in ogni momento sia necessario; questo percorso che collega la Terapia Intensiva al pronto soccorso ed alle sale operatorie, ha dimensioni adeguate al passaggio di un letto speciale, spesso corredato di macchinari che lo rendono ingombrante.

^ GUARDIOLA
La guardiola è il luogo in cui sono posizionati degli schermi che raccolgono l'osservazione dei letti dei pazienti. Spesso è posta al centro della Terapia Intensiva. In questo modo i medici e gli infermieri posso sorvegliare contemporaneamente ciò che succede in tutti i letti dei pazienti ricoverati.

^ MAGAZZINO
Qui viene raccolto tutto il materiale necessario alla terapia dei pazienti: siringhe, garze, sacche per infusione, flebo, materiale per la ventilazione meccanica, cateteri... a volte sono presenti più stanze, differenziate a seconda dei materiali depositati (per esempio, una stanza separata per i ventilatori e gli ecografi); spesso parte del materiale, quello d'uso più comune, viene immagazzinato in armadi dedicati all'interno del reparto - come ad esempio i farmaci e le flebo. Ogni unità paziente ha poi il suo carrello personale.

^ SEGRETERIA
La grande quantità di lavoro burocratico che attornia le cure dei pazienti critici richiede personale specificatamente dedicato allo svolgimento di particolari funzioni (organizzazione corsi di formazione, gestione cartelle cliniche, rapporti con la direzione ospedaliera), oltre alle normali mansioni di segreteria.

^ STUDI MEDICI
Parte integrante della Terapia Intensiva sono i luoghi di studio e di lavoro diversi dal letto del paziente: generalmente il direttore ed i coordinatori medici ed infermieristici hanno un loro studio personale, in cui possono ricevere i congiunti o parlare con altri professionisti sanitari. Inoltre, spesso sono presenti alcune aree comuni, con scrivanie e computer disponibili, in cui medici ed infermieri possono studiare, conservare il proprio materiale ed effettuare ricerche specifiche per la cura dei pazienti ricoverati.

^ SALA INFERMIERI
Il coordinatore infermieristico ha solitamente uno studio per la gestione delle risorse umane e materiali della Terapia Intensiva. In questo luogo vengono programmate tutte le attività per il corretto funzionamento della strumentazione clinica, per la gestione degli ambienti, per l'approvvigionamento dei farmaci e dei materiali.

^ CUCINA
Poiché infermieri e medici di Terapia Intensiva non possono allontanarsi dai pazienti ricoverati durante il turno di guardia attiva, esiste un luogo di ristoro per gli operatori(cucina / tisaneria), in cui recarsi per mangiare, bere un caffè e scambiare qualche parola.

^ SALA RIUNIONI
Gli operatori di Terapia Intensiva lavorano seguendo dei turni per garantire la continuità delle cure. Ad ogni cambio di turno, è necessario confrontarsi sulle strategie terapeutiche utilizzate, per trovare le soluzioni migliori e applicarle in maniera coordinata nel tempo. Nello stesso tempo è necessario non allontanarsi dai pazienti ricoverati, che possono aver bisogno urgente di cure. Per questo, esiste una sala riunioni all'interno del reparto.

^ SPOGLIATOIO
In questo locale medici e infermieri indossano la divisa prima di iniziare il turno di lavoro, per ridurre la possibilità di trasmissione delle infezioni. Questa stanza è ubicata fuori dalla Terapia Intensiva per evitare l'ingresso degli operatori in abiti civili.

Altri spazi dell'Ospedale in cui si svolgono attività direttamente collegate alla Terapia Intensiva:

^ PRONTO SOCCORSO
I pazienti che giungono dall'esterno dell'ospedale vengono sempre valutati in pronto soccorso. Nei casi più gravi, in cui è necessario proseguire a lungo delle cure intensive, i pazienti vengono ricoverati in Terapia Intensiva.

^ ALTRI REPARTI
I medici rianimatori fanno parte di un servizio costantemente a disposizione degli altri reparti ospedalieri. Quando un paziente già ricoverato in ospedale si aggrava e necessita di cure intensive, i rianimatori vengono chiamati per dargli assistenza e valutare l'opportunità di un ricovero in Terapia Intensiva. Una volta risolti i problemi di salute che mettono a rischio la vita, tutti i pazienti vengono trasferiti nel reparto dell'ospedale più adatto alla loro guarigione.

^ CAMERA OPERATORIA
Nel reparto delle camere operatorie, è sempre presente una sala di risveglio (recovery room) in cui vengono osservati i pazienti nel periodo immediatamente successivo all'intervento chirurgico a cui sono stati sottoposti. Nei casi di intervento chirurgico urgente o particolarmente complesso, o nei casi di persone già malate che devono affrontare un intervento chirurgico, è necessario proseguire questo periodo di osservazione e di cura intensiva, con il conseguente ricovero in Rianimazione. E' anche possibile che sia necessario eseguire interventi chirurgici nei pazienti già ricoverati in Terapia Intensiva.

^ SERVIZIO TRASFUSIONALE
Se un paziente ricoverato ha bisogno di trasfusioni ( Glossary Link globuli rossi, Glossary Link plasma, Glossary Link piastrine, …), il servizio trasfusionale dell'ospedale è costantemente a disposizione per fornire gli emocomponenti richiesti.

^ RADIOLOGIA D'URGENZA
I pazienti ricoverati in Terapia Intensiva hanno spesso bisogno di effettuare esami radiologici. Questi esami vengono eseguiti frequentemente al letto del malato. Altre volte è necessario trasportare il paziente presso la radiologia del pronto soccorso.

^ LABORATORIO ANALISI
I pazienti ricoverati in Terapia Intensiva hanno spesso bisogno di effettuare esami ematici urgenti. Per questo, è sempre a disposizione un laboratorio di analisi che possa guidare le scelte terapeutiche.

^ CAMERA MORTUARIA
Quando un paziente purtroppo muore, il suo corpo viene trasportato presso i locali della camera mortuaria, dove viene allestita la camera ardente. Degli operatori dedicati a questo servizio sapranno indicare tutte le necessità relative a questo momento. La salma rimane in osservazione per un periodo di almeno 24 ore, oppure può essere portata presso l'abitazione, su richiesta dei congiunti.



Ultimo aggiornamento 17 maggio 2013

footer intensiva I centri italiani aderenti