Team della cura

DIRETTORE UNITA’ OPERATIVA RESPONSABILE TERAPIA INTENSIVA COORDINATORE INFERMIERISTICO DIRIGENTE MEDICO INFERMIERE MEDICO SPECIALIZZANDO STUDENTE MEDICINA STUDENTE INFERMIERISTICA SEGRETARIO PSICOLOGO TECNICO DI RADIOLOGIA FISIOTERAPISTA DIETISTA OPERATORI DI SUPPORTO IMPRESA DI PULIZIE CONSULENTI MEDICI CARDIOLOGO NEUROLOGO GASTROENTEROLOGO PNEUMOLOGO NEFROLOGO INFETTIVOLOGO ENDOCRINOLOGO EMATOLOGO PSICHIATRA RADIOLOGO MEDICO DI LABORATORIO FISIATRA CARDIOCHIRURGO NEUROCHIRURGO CHIRURGO GENERALE CHIRURGO TORACICO CHIRURGO UROLOGO CHIRURGO ENDOSCOPISTA CHIRURGO VASCOLARE CHIRURGO ORL CHIRURGO ORTOPEDICO MEDICO LEGALE

Quali figure professionali si incontrano in Terapia Intensiva?

^DIRETTORE UNITA' OPERATIVA
E' un medico esperto, specializzato in Anestesia e Rianimazione, e si assume la responsabilità finale delle scelte cliniche ed organizzative. Dirige l'operato dei medici e lo coordina con quello degli infermieri. Stabilisce gli obiettivi operativi e - in collaborazione col coordinatore infermieristico - contribuisce a raggiungerli attraverso una funzione di guida e di stimolo degli operatori della Terapia Intensiva. Risponde direttamente alla Direzione dell'Ospedale.

^ RESPONSABILE TERAPIA INTENSIVA
E' un medico esperto, specializzato in Anestesia e Rianimazione, che segue giorno per giorno l'andamento clinico dei pazienti ricoverati. Guida l'operato dei medici e lo coordina nel tempo garantendo la continuità e l'adeguatezza delle scelte terapeutiche. Redige le linee guida interne in accordo con gli altri dirigenti medici, e ne sorveglia la corretta applicazione. La sua figura professionale richiede doti di coordinamento e competenze cliniche elevate.

^ COORDINATORE INFERMIERISTICO
E' un infermiere esperto, che ha ottenuto un titolo abilitante alle funzioni manageriali; è responsabile dell'organizzazione delle risorse e dei materiali; coordina tutte le figure infermieristiche e di supporto. Contribuisce a raggiungere gli obiettivi organizzativi e clinici attraverso una funzione di guida e di stimolo degli infermieri; risponde al direttore di unità operativa ed al dirigente infermieristico. Collabora alla stesura di linee guida per procedure e protocolli. La sua figura professionale richiede doti di coordinamento e competenze infermieristiche.

^DIRIGENTE MEDICO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, con Specializzazione in Anestesia e Rianimazione. Ha il compito fondamentale di eseguire tempestivamente le procedure salvavita necessarie, salvaguardando il benessere dei pazienti ricoverati in Terapia Intensiva e nell'ospedale, nei casi di alterazione grave di una funzione vitale (es. cardiaca, respiratoria, neurologica, metabolica). Si occupa anche delle emergenze extra-ospedaliere (automedica e ambulanza). Gestisce tutte le fasi di cura in cui gli equilibri vitali sono compromessi, come ad esempio dopo un incidente stradale, una grave malattia o un intervento chirurgico maggiore.

^ INFERMIERE
E' un professionista sanitario che ha conseguito una laurea triennale in Infermieristica. Svolge con autonomia professionale le attività dirette alla prevenzione, alla cura e alla salvaguardia della salute, sulla base di precise norme legislative etiche e deontologiche. L'assistenza infermieristica si realizza attraverso interventi specifici, autonomi e complementari di natura intellettuale, tecnico-scientifica, gestionale, relazionale ed educativa. In Terapia Intensiva l'infermiere svolge vari compiti essenziali, come l'osservazione continua del paziente, la somministrazione della terapia prescritta dai medici, le cure igieniche, la prevenzione delle complicanze.

^ MEDICO SPECIALIZZANDO
E' un laureato in Medicina e Chirurgia, abilitato allo svolgimento della professione medica, che sta svolgendo la scuola di specializzazione in Anestesia e Rianimazione. Gli specializzandi seguono un programma di formazione deciso dall'Università, che li assegna di volta in volta ad uno specifico reparto nell'ambito dell'Anestesia e Rianimazione. Devono svolgere una serie dettagliata di attività cliniche, sotto la responsabilità e la diretta supervisione di un medico esperto (tutor), responsabile della loro formazione.

^ STUDENTE MEDICINA
All'interno degli ospedali universitari sono presenti, in tutti i reparti, gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, che svolgono un periodo di pratica nella disciplina nella quale svolgeranno la propria tesi di laurea. Non hanno responsabilità cliniche di nessun tipo; svolgono attività di supporto organizzativo o di ricerca, in accordo con gli obiettivi accademici del proprio corso di studi.

^STUDENTE INFERMIERISTICA
Gli studenti del corso di laurea triennale in Infermieristica devono svolgere vari periodi di tirocinio all'interno di differenti reparti ospedalieri. In Terapia Intensiva, gli studenti vengono affiancati ad un infermiere esperto (tutor) che li segue nel loro apprendimento: gli studenti condividono i suoi turni di lavoro, imparando i compiti specifici dell'infermieristica in area critica, in accordo con gli obiettivi accademici del proprio corso di studi.

^ SEGRETARIO
Il segretario collabora allo svolgimento dei compiti organizzativi ed amministrativi, secondo le indicazioni del Direttore dell'Unità Operativa.

^ OPERATORI DI SUPPORTO
L'Operatore Tecnico-Assistenziale (OTA), l' Operatore Socio-Assistenziale (OSA) e l'Operatore Socio-Sanitario (OSS) sono figure ausiliarie. Svolgono compiti di supporto all'assistenza infermieristica, quali consegna materiali biologici per esami laboratoristici, disinfezione/sterilizzazione della strumentazione clinica, gestione del magazzino dei materiali. Collaborano direttamente con gli infermieri nelle cure igieniche dei pazienti, nell'assunzione dei pasti, nella mobilizzazione / trasporto dei pazienti, e sono sotto la direzione del coordinatore infermieristico.

^ IMPRESA DI PULIZIE
Nel reparto di Terapia Intensiva, la pulizia ambientale riveste un'importanza chiave per la prevenzione delle infezioni. Ciò è particolarmente importante, in quanto l'organismo dei pazienti critici è debilitato e fragile, quindi più facilmente attaccabile da virus, batteri o funghi. Di solito, le pulizie complete degli ambienti vengono svolte due volte al giorno; quando necessario si procede ad una sanificazione degli ambienti più approfondita, da svolgere in assenza degli operatori e dei pazienti.

^ PSICOLOGO
E' laureato in Psicologia ed abilitato alla professione di Psicologo. Svolge consulenze nell'ottica di migliorare il benessere psichico dei pazienti ricoverati, dei loro congiunti e degli operatori della Terapia Intensiva; inoltre si occupa di migliorare la comunicazione fra essi. In questo reparto è purtroppo frequente che avvengano eventi particolarmente stressanti; le persone coinvolte possono beneficiare di un supporto psicologico sia nel lungo periodo (per esempio: accettazione della malattia, prevenzione del burnout degli operatori) sia per affrontare decisioni difficili ma imminenti, come ad esempio la scelta della terapia da intraprendere o la donazione degli organi dopo la morte di un paziente.

^ TECNICO DI RADIOLOGIA
Il Tecnico Sanitario di Radiologia Medica ha conseguito una laurea triennale in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia. Ha specifiche competenze per l'impiego di sorgenti radioattive (raggi X), di energie termiche, ultrasoniche (ecografia), di risonanza magnetica nucleare. In Terapia Intensiva è spesso chiamato per eseguire radiografie di controllo (esempio: radiografia del torace).

^ FISIOTERAPISTA
E' un professionista sanitario che ha conseguito una laurea triennale in Fisioterapia. E' competente nello svolgimento di esercizi di fisioterapia per la prevenzione, la cura e la riabilitazione di specifici problemi clinici (neurologici o respiratori). In collaborazione con il medico fisiatra, il fisioterapista valuta il paziente ed elabora un programma di riabilitazione personalizzato, propone l'adozione di protesi ed ausili; addestra il paziente al loro uso e ne verifica l'efficacia; verifica le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.

^ DIETISTA
E' un professionista sanitario che ha conseguito una laurea triennale in Dietistica. E' competente nelle attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione. In Terapia Intensiva, spesso, la nutrizione non può essere effettuata per via naturale, cioè con alimenti che vengono messi in bocca, masticati e deglutiti. In questi casi, è necessario ricorrere alla nutrizione "artificiale", che può essere svolta per via "enterale" (cioè con i nutrienti che vengono assorbiti dall'intestino). Quando invece è necessario procedere ad una nutrizione per via "parenterale" (cioè con i nutrienti che vengono infusi direttamente all'interno delle vene), la somministrazione dei nutrienti sarà prescritta direttamente dal medico responsabile delle cure.

^ CONSULENTI MEDICI
In Terapia Intensiva vengono ricoverati i pazienti in pericolo di vita, indipendentemente dalle malattie che hanno determinato queste gravi malattie. I medici rianimatori si avvalgono della collaborazione di un grande numero di specialisti, che intervengono nei momenti opportuni, per risolvere problemi clinici di loro specifica competenza.

^ CARDIOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Malattie dell'apparato cardiovascolare. Si occupa delle malattie del cuore e dei vasi sanguigni (arterie e vene).

^ NEUROLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Neurologia. Si occupa delle malattie del cervello, del midollo spinale, e dei nervi periferici.

^ GASTROENTEROLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Gastroenterologia. Si occupa delle malattie dell'apparato digerente, cioè dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino.

^ PNEUMOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Pneumologia. Si occupa delle malattie dell'apparato respiratorio.

^ NEFROLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Nefrologia. Si occupa delle malattie dei reni.

^ INFETTIVOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Malattie infettive. Si occupa delle malattie dovute a agenti patogeni, come virus, batteri e funghi.

^ ENDOCRINOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Endocrinologia. Si occupa delle malattie degli organi che producono ormoni, come per esempio il pancreas (se non produce insulina, viene il diabete) o la tiroide.

^ EMATOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Ematologia. Si occupa delle malattie del sangue. E' inoltre il responsabile delle trasfusioni di sangue, cioè di globuli rossi, di plasma o di piastrine.

^ PSICHIATRA
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Psichiatria. Si occupa delle malattie del comportamento.

^ RADIOLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Diagnostica per Immagini. Si occupa di svolgere correttamente gli esami diagnostici che utilizzano immagini, in maniera di fornire preziose indicazioni per capire l'origine delle malattie. Inoltre, può svolgere attività cliniche, come la radioterapia (per esempio nei tumori), oppure operazioni di radiologia interventistica (per esempio operazioni all'interno dei vasi sanguigni, visualizzati grazie al mezzo di contrasto).

^ MEDICO DI LABORATORIO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Medicina di Laboratorio. Si occupa di interpretare correttamente gli esami del sangue, in maniera di fornire preziose indicazioni ai medici "clinici", cioè quelli che curano i malati.

^ FISIATRA
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Fisiatria. Si occupa delle malattie dei muscoli e delle ossa. Inoltre, si occupa di impostare il programma di fisioterapia per la riabilitazione motoria.

^ CARDIOCHIRURGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Cardiochirurgia. Si occupa delle malattie del cuore che per guarire richiedono un intervento chirurgico.

^ NEUROCHIRURGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Neurochirurgia. Si occupa delle malattie del cervello, del midollo spinale e dei nervi periferici che per guarire richiedono un intervento chirurgico.

^ CHIRURGO GENERALE
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Chirurgia generale o in chirurgia addominale. Si occupa delle malattie addominali che richiedono un intervento chirurgico.

^ CHIRURGO TORACICO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Chirurgia toracica. Si occupa delle malattie che richiedono un intervento chirurgico a livello toracico (per esempio sui polmoni o sull'esofago).

^ CHIRURGO UROLOGO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Urologia. Si occupa delle malattie delle vie urinarie (ureteri, vescica, uretra, prostata).

^ CHIRURGO ENDOSCOPISTA
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Chirurgia generale o Chirurgia dell'apparato digerente. Endoscopia significa "guardare dentro"; in pratica, attraverso strumenti flessibili e dotati di telecamere, si riesce a visualizzare e ad intervenire all'interno del tubo digerente (esofago, stomaco, intestino tenue, intestino crasso), passando attraverso orifizi naturali (bocca o ano).

^ CHIRURGO VASCOLARE
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Chirurgia Vascolare. Si occupa delle malattie dei vasi sanguigni (arterie e vene).

^ CHIRURGO ORL
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Otorinolaringoiatria. Si occupa delle malattie delle orecchie, del naso e della laringe. In Terapia Intensiva, viene chiamato per svolgere gli interventi di Tracheostomia nei casi particolarmente gravi.

^ CHIRURGO ORTOPEDICO
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Ortopedia. Si occupa delle malattie delle ossa, sia che esse siano dovute a malattie (per esempio: osteoporosi), sia che siano dovute a traumi (per esempio: fratture).

^ MEDICO LEGALE
E' laureato in Medicina e Chirurgia, e specializzato in Medicina Legale. In Terapia Intensiva è necessario il suo intervento (o quello di un suo sostituto, come per esempio un medico della Direzione Sanitaria), per formare la commissione che diagnostica la morte cerebrale, formata appunto da un Rianimatore, un Neurologo ed un Medico Legale.

 

ultima modifica 12/11/2017 - GdG

 

 

footer intensiva