L’esperienza dei familiari

 "IL PUNTO DI VISTA DEI FAMILIARI"

Presentiamo alcuni video realizzati grazie ad interviste raccolte presso la Terapia Intensiva dell'Ospedale al San Paolo di Milano. Sono storie vere, molto comuni per i familiari delle persone ricoverate in T.I.

   
   
   
   

 

topook

 

 "GRAZIE PER AVER GUARITO IL NOSTRO PAPÀ"

Questo disegno è il regalo di due bimbi ai medici ed agli infermieri del reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale San Paolo di Milano, dove è stato ricoverato il loro papà.

 

 

 

HSTORY

 

Cliccando su questa immagine potrai leggere le esperienze scritte su un "diario" posto nella sala parenti della Terapia Intensiva dell'Ospedale San Giovanni Bosco di Torino.

 

 

 

 Video: Un'anima per la rianimazione

Presentazione della sperimentazione in atto in dieci reparti di Terapia Intensiva dell'Emilia Romagna, dove si apre ai familiari con orari di visita più ampi e maggiore apertura in direzione di condivisione e informazione.

 

 

 

Leggi qui di seguito alcune esperienze di parenti di ex pazienti ricoverati nel reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale San Paolo di Milano.

 

PAOLO

Ospedale San Paolo – Milano, 19 Agosto 2011

Carissimo Gianfranco,

dopo 35 giorni ho sentito per la prima volta la serena voce di mia figlia Sonia. Non dimenticherò mai questa telefonata giunta mentre ancora dormivo a Brasilia.

Dopo alcune lacrime, rapidamente come in un film ad alta velocità, mi vennero in mente i mezzogiorni e le serate afose della sala di aspetto del vostro reparto al San Paolo. Precise informazioni ma poche notizie di sollievo. Ricordo ad ogni modo il vostro tenace lavoro per tirar via dal precipizio la mia cara Sonia. Siete stati fortissimi senza lasciar mai da parte la cordialità, la parola di speranza, l'educazione, la compassione.

Non so quanto lontano o vicino si trovi Sonia da casa, però tanto voi come i colleghi del Policlinico meritate il ringraziamento di tutta la famiglia per aver creduto che oggi Sonia poteva ritornare a parlare e fare anche una "passeggiata" per la rianimazione appoggiandosi al braccio di una infermiera.

Oggi ti scrivo perchè anche voi possiate condividere la mia gioia immensa.

Grazie di tutto, Paolo

 

Clicca qui per leggere la testimonianza di:

Ultima revisione 20 novembre 2017 - EP

footer intensiva